Tre giovanissimi tentano di rapinare una banca. Arrestati dai carabinieri e condotti al Cavallacci di Termini

Domenica, 28 Agosto 2016 10:07 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Nel primo pomeriggio, tre giovanissimi con il volto coperto da passamontagna hanno fatto irruzione nell’istituto bancario, approfittando dei pochi clienti presenti in queste ultime giornate estive.

Sotto minaccia di un oggetto contundente, hanno costretto il giovane cassiere a consegnare loro il denaro contante, pari 6.750 euro. La freddezza di un impiegato ha però permesso di attivare il piano antirapina consentendo l’immediato ed efficace intervento dei Carabinieri giunti dopo pochi minuti alla banca “Monte dei Paschi di Siena” di via Allo’, 12 a Casteldaccia. I tre, ormai circondati, hanno tentano comunque la fuga abbandonando la refurtiva e passamontagna. La loro corsa è terminata però nelle mani dei militari dopo un breve inseguimento. I Carabinieri della stazione di Casteldaccia ed il Nucleo Radiomobile di Bagheria, hanno pertanto arrestato i tre giovani palermitani, Giuseppe Misia e Gioacchino Di Pasquale, diciotto anni, da poco maggiorenni, e  il diciannovenne Giuseppe Giustino Rizzo, che, nonostante la giovane età , è già sottoposto alla misura di sorveglianza speciale, con l’accusa di rapina aggravata in concorso. I tre giovani, su disposizione della Procura, sono stati condotti alla casa circondariale Cavallacci di Termini Imerese. Sono in corso accertamenti tesi a verificare se siano loro riconducibili  reati commessi della medesima fattispecie.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.