Falsa testimonianza. Processo e condanna per un uomo a Termini

Mercoledì, 01 Giugno 2016 02:00 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(2 Voti)
Aveva dichiarato il falso davanti al giudice civile di Termini Imerese. Scoperto, è stato denunciato alla procura della Repubblica, processato e adesso condannato.
È accaduto a Giuseppe Concialdi, 66 anni, di Palermo. Nel 2012, nel corso di un'udienza davanti al giudice civile di Termini, lo stesso come testimone avrebbe dichiarato cose non vere, quindi travisando i fatti ed inducendo in errore il giudice e le parti in causa. Il verbale con la sua deposizione è così finito in procura, dove il pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio dell'uomo per falsa testimonianza. Al processo, il giudice penale lo ha riconosciuto colpevole e condannato alla pena di un anno e quattro mesi di reclusione, oltre al pagamento delle spese processuali ed al risarcimento dei danni ed al rimborso delle spese alla parte civile.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.