Duplice omicidio alla cava di Trabia. Ergastolo per l'esecutore

Giovedì, 26 Maggio 2016 08:29 Scritto da  Pubblicato in Trabia
Vota questo articolo
(1 Vota)
Si chiude con una dura condanna l'omicidio alla cava di Trabia.
Il gip di Termini Imerese ha inflitto l'ergastolo a Francesco La Russa, 49 anni, l'uomo che nel settembre dello scorso anno ha ucciso Gianluca Grimaldi e Giovanni Sorci, rispettivamente direttore e capocantiere della cava Buttitta a Trabia, all'interno dell'impresa. Nessuno sconto di pena quindi per l'imputato, nonostante avesse scelto il rito abbreviato, perché il giudice ha ritenuto che La Russa avrebbe agito con premeditazione (è uscito di casa con la pistola, proprio con l'idea di uccidere). A scatenare la furia omicida di La Russa, come dal suo racconto fatto agli inquirenti, sarebbe stato il licenziamento dalla cava sotto sequestro per mafia ed affidata ad un amministratore giudiziario. In realtà l'uomo era stato solo messo in mobilità, percependo uno stipendio ridotto, in attesa di ricevere la paga intera non appena fossero riprese le commesse.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.