I Carabinieri sequestrano pescato e attrezzatura a un sub e lo multano per 4.000 euro

Lunedì, 25 Aprile 2016 13:34 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

I Carabinieri della motovedetta CC 250 hanno contestato la sanzione amministrativa relativa alla violazione delle norme comunitarie sulla pesca ad un giovane di 33 anni.

I militari hanno sorpreso un palermitano nelle acque antistanti il comune di Isola delle Femmine mentre era intento alla pesca subacquea con l’ausilio di un autorespiratore e di una bombola per ossigeno non consentiti dalla normativa vigente. Al giovane è stata elevata la sanzione amministrativa pari a 4.000 euro. L’attrezzatura è stata posta a sotto sequestro mentre il  pescato che, consisteva in circa 3 kg di polpo e circa 100 esemplari di riccio di mare è stato gettato in acqua.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.