"Popolo in fuga" da Termini alla Venezia-Giulia

Sabato, 09 Aprile 2016 12:18 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(1 Vota)

E' arrivato pure nella Venezia-Giulia l'eco del libro di Fabio Lo Bono.

Il quotidiano dell'Istria e di Fiume, La Voce del popolo, nel numero in edicola oggi dedica infatti un'intera pagina al libro "Popolo in fuga" di Lo Bono, con un'intervista all'autore. Com'è noto il volume ripercorre le vicende degli esuli giuliani e dalmati in Sicilia e soprattutto a Termini Imerese, raccontandone la storia. Inizialmente accolti con diffidenza, successivamente la comunità locale li ha integrati in essa. E per i termitani è ancora vivido il ricordo di Emilia e di suo marito Eustachio, tanto per fare due nomi di esuli, che abitavano i locali della ex caserma La Masa di via Garibaldi, oggi sede degli uffici municipali, ultimi testimoni dell'esodo dalla terra al confine nord orientale dell'Italia verso la nostra isola, dopo la fine dell'ultima guerra mondiale. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.