Furto nelle villette a Trabia. Arrestato e condannato un algerino

Mercoledì, 06 Aprile 2016 10:06 Scritto da  Pubblicato in Trabia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ha rubato diversi oggetti da villette a Trabia.
Un algerino di 39 anni, Faiz Ghali, residente a Bagheria, è stato arrestato, processato e condannato per furto aggravato dal giudice monocratico di Termini Imerese alla pena di due anni e due mesi di reclusione e 300 euro di multa, oltre al pagamento delle spese processuali. Nello scorso febbraio ai carabinieri di Termini arriva una segnalazione di un'autovettura sospetta parcheggiata vicino alle villette - in quel momento deserte - del complesso residenziale Torre Artale a Trabia. Giunti sul posto, i militari hanno fatto un controllo sulla targa dell'auto, che è risultata rubata. Messi in allarme da ciò, i carabinieri si sono allora appostati per sorprendere il ladro, finché hanno notato che da un villino lì vicino è uscito un uomo (poi identificato nell'imputato), che è stato bloccato e perquisito e nelle tasche dei suoi indumenti sono state trovate torce elettriche. Successivamente, fatto un più attento controllo sull'auto, lì dentro è stato trovato un condizionatore, sicuramente appena smontato da una casetta, ed altre suppellettili. L'algerino è stato allora arrestato con l'accusa di furto aggravato. Processato successivamente, è stato riconosciuto colpevole dal giudice e condannato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.