Giovedì, 21 Gennaio 2016 22:24

La passione per il gioco continua a crescere in Italia: la nuova frontiera dei casinò online

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il mondo dei casinò esercita da sempre un fascino molto particolare su tutti noi. Non è certo un caso se gli eleganti ambienti che ospitano i tavoli per la roulette, per il Poker e per le slot machine hanno fatto da sfondo a molti romanzi e film di successo. Le sale da gioco sono, infatti, un simbolo del lusso e della bella vita, ma anche del sogno di essere baciati dalla fortuna e di cambiare completamente la propria vita semplicemente azzeccando una puntata.

 

Come qualunque grande appassionato potrebbe confermare, non è solo la prospettiva di una grande vincita a rendere tanto attraenti i casinò, ma sono anche le intense emozioni che i giochi che si svolgono al loro interno possono regalare: il brivido che si prova durante l'attesa del risultato di una mano alla roulette può essere davvero unico e non sorprende che per molti avventori di questi luoghi conti più il divertimento che la vittoria in sé.

Questa attrazione per i giochi basati sul caso, in cui l'abilità dei partecipanti riveste un ruolo solo parziale, non è certo una novità che riguarda solo la società moderna: alcuni studiosi sostengono che già le antiche civiltà che vivevano in Cina, in India, in Giappone e in Egitto 5000 anni fa avevano ideato una serie di passatempi di questo tipo, come dimostrato dai numerosi rinvenimenti di dadi realizzati in osso o materiali simili.

In passato, questi intrattenimenti erano rivestiti, in alcuni casi, da un'aura mistica: nella casualità dei risultati di un lancio di dadi, alcuni popoli credevano di poter scorgere segnali inviati direttamente dalle divinità.

Sappiamo per certo che la passione per il gioco si è sviluppata di pari passo con la civiltà umana: già gli antichi greci e romani erano soliti scommettere sull'esito degli eventi sportivi. A Roma, in particolare, le scommesse sulle corse delle bighe e sulle battaglie tra i gladiatori erano diffusissime. A causa degli scontri che spesso nascevano in concomitanza con il delicato momento dell'assegnazione delle vittorie e del pericolo che queste attività potevano rappresentare per l'ordine pubblico, nella capitale dell'Impero si arrivò a vietare il gioco.

Già nel corso del medioevo, sorsero luoghi all'interno dei quali era possibile dedicarsi a passatempi che prevedevano puntate in denaro: le baratterie. In realtà, il gioco veniva relegato in questi spazi proprio per evitare che si tenesse nelle pubbliche piazze o nelle vicinanze dei luoghi religiosi. Con l'avvento e la diffusione del Cristianesimo, tutte le attività ludiche che prevedevano l'uso del denaro iniziarono ad essere viste come peccaminose, nonché fonte di vergogna, una visione che, per certi versi, è riuscita a giungere fino a noi.

In realtà, questo tipo di passatempi erano molto apprezzati dalla nobiltà, che per secoli continuò a riunirsi per dilettarsi con i giochi di carte, rendendo più interessanti e avvincenti le partite con i premi in denaro.

Fu proprio per iniziativa degli aristocratici dell'epoca che nel 1638, a Venezia, aprì i battenti il primo casinò ufficiale del mondo, nelle stanze dell'affascinante Ca' Vendramin Calergi. Ancora oggi, lo storico Casinò di Venezia continua a svolgere la sua attività affacciandosi sul Canal Grande e richiamando ogni anno milioni di turisti da ogni parte del globo.

A quella del Casinò di Venezia, nei secoli successivi, fece seguito la nascita di molte nuove sale da gioco, sparse per tutta l'Europa. Riprendendo lo stile della struttura veneziana, anche i nuovi casinò optarono per soluzioni raffinate e dalla grande eleganza, contribuendo a creare quell'idea che associa questi luoghi a simboli di ricercatezza ed esclusività.

In effetti, con il tempo i casinò sono diventati un vero e proprio fenomeno di costume, oltre che una preziosa fonte di business. Per avere un'idea del successo di queste attività e dell'enorme interesse che il pubblico vive nei loro confronti, basti pensare all'enorme prestigio del casinò più famoso del mondo, quello di Monte Carlo, oppure alla ricchezza e al fascino di Las Vegas, la città americana circondata dal deserto del Nevada che deve il suo enorme e rapidissimo sviluppo proprio alla creazione di numerose case da gioco, diventate ambite mete turistiche.

La diffusione dei casinò in Italia è stata ostacolata dall'assenza di un preciso intento di lavorare allo sviluppo di questo settore, che pure può rivelarsi molto importante per l'economia dei territori in cui sorgono le case da gioco. Attualmente, oltre al già citato Casinò di Venezia, nel bel paese sono presenti solo altre 3 sale da gioco: quella di Saint-Vincent, di Campione d'Italia e di Sanremo.

È probabile che la scarsa diffusione delle case da gioco reali abbia giocato un ruolo chiave nel grande boom del settore del gaming online, osservato in Italia già a partire dai primi anni Duemila.

In effetti, nonostante la forte contrazione degli introiti registrata dalla stragrande maggioranza delle attività commerciali negli ultimi anni, in ragione della recente, grande crisi finanziaria, si è assistito ad un incremento esponenziale del giro di affari generato dai portali web dedicati al mondo del gioco.

Oggi, i grandi nomi del settore delle scommesse e dei giochi a premi, come SNAI, offrono a tutti gli appassionati del gaming delle piattaforme digitali sempre più complete e fruibili, dove è possibile dedicarsi a giochi come la roulette, il Blackjack e il Texas Hold 'em Poker in versione digitale, rimanendo comodamente seduti sul divano di casa.

Il boom dei casinò online e le loro caratteristiche

Il punto di forza di questi nuovi sistemi sta nella vastità dei giochi che essi consentono di proporre agli utenti: ad esempio i casino online di SNAI permettono di accedere a molteplici versioni di tutti i giochi più famosi, garantendo sempre esperienze nuove e stimolanti anche ai fruitori più affezionati.

Di recente, questo gestore ha sviluppato una nuova interessante modalità di gioco, quella del “casinò live”. Gli utenti possono prendere a parte a partite di Blackjack e mani alla roulette seguendo in diretta lo svolgimento dei giochi, connettendosi con una vera sala completa di croupier professionisti. Questa soluzione, sempre più amata dai giocatori, permette di immergersi nella atmosfere di un vero casinò anche a chi non ha la possibilità di affrontare lunghi viaggi e costose trasferte.

La liberalizzazione del settore del gaming online, fino ad oggi, ha avuto molte conseguenze positive: in primis, tutte le attività che avvengono sui portali autorizzati dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (riconoscibili dalla presenza del logo AAMS) rispettano la legge e generano flussi di denaro tracciabili e, quindi, anche consistenti introiti per il fisco italiano. In più, i meccanismi del gioco online consentono di offrire molteplici misure per la tutela della salute dei giocatori: SNAI, ad esempio, impone la scelta di un tetto di spesa settimanale, così da aggirare i pericoli connessi con comportamenti poco misurati.

I portali dedicati al gaming online offrono anche la possibilità di rendere più completa e interattiva l'esperienza degli utenti. SNAI, propone interessanti approfondimenti sulla storia e le origini dei vari giochi, ma anche guide che illustrano passo per passo come accedere ai diversi passatempi e quali strategie adottare per cercare di accaparrarsi le vittorie.

La diffusione di questi sistemi di gioco è ormai inarrestabile, anche perché tutte le preoccupazioni di un tempo circa la sicurezza dei pagamenti online e l'utilizzo delle proprie informazioni personali sulla rete, oggi, non sussistono più. Il portale di SNAI, ad esempio, adotta meccanismi molto sofisticati, che consentono di tutelare tutti i dati sensibili dell'utenza. Così, giocare in modo semplice e sicuro diventa sempre più alla portata di tutti.

Letto 898 volte
Altro in questa categoria: « Come decorare una scala con gusto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.