Contributi del Presidente dell’ARS per feste e sagre: ce n’è per tutti i gusti

Mercoledì, 20 Gennaio 2016 18:31 Scritto da  Pubblicato in Comprensorio
Vota questo articolo
(1 Vota)

Feste patronali, sagre paesane, spettacoli folkloristici o di danza, premi letterari, ma anche promozione e difesa della famiglia cristiana tradizionale, contro tentazioni deviazionistiche...

C'è un po' di tutto negli elenchi dei contributi concessi nel 2015 dal presidente dell'Assemblea regionale siciliana Giovanni Ardizzone a Comuni o associazioni ed enti vari dell'isola, tra cui anche dodici realtà del nostro comprensorio. Si tratta dell'Associazione Pro loco di Valledolmo, alla quale sono stati assegnati mille euro per due manifestazioni religiose: "La passione di Cristo" e "La calata di l'angiuli"; dell'ASD Dance Factory di Termini Imerese, per lo spettacolo "La storia di Peter Pan" (1.500 euro); del comune di Cefalù, per i festeggiamenti in onore del patrono (7.500 euro, la fetta più grossa) (nella foto); del comune di San Mauro Castelverde, per la manifestazione "Pani e dolci a San Mauro Castelverde: laboratori aperti" (5.000 euro); del Comune di Geraci Siculo, per finanziare la 27^ Giostra dei Ventimiglia (1.500 euro); del Comune di Alia, per il premio letterario "Autori di narrativa under 40 - Grotte della Gurfa" (2.000 euro); della Missione cristiana "La parola della grazia" di Termini Imerese, per un'attività di valorizzazione della famiglia cristiana (1.000 euro); del comune di Castellana Sicula, per coprire i costi della tappa finale regionale di Endurance F.I.S.E. (1.988,60 euro. Qui sono stati precisi al centesimo!); del comune di Caltavuturo, per la XI edizione del Quartiere Letterario (2.000 euro); del comune di Petralia Soprana, per la XXIII Rievocazione storica del matrimonio baronale (2.000 euro); dell'Associazione Maria ss della catena di Cerda, per gestire i costi della festa patronale (1.500 euro); infine dell'Associazione culturale Germogli d'arte di Cefalù per il Sacred Festival (2.000 euro). Insomma, ce n'è davvero per tutti i gusti... Alcuni contributi (come quelli a favore di ASD Dance Factory e dei comuni di Cefalù e Geraci Siculo) non sono stati ancora erogati, mentre gli elenchi dei beneficati sono consultabili sul sito Internet dell'Ars, nel rispetto della norma sulla trasparenza. La spesa complessiva per l'intera isola ammonta ad oltre 600 mila euro, mentre appena 28.988,60 euro sono toccati al nostro comprensorio. Ufficialmente si tratterebbe di contributi concessi per iniziative culturali, ma a scorrere il lungo elenco delle attività finanziate dal presidente Ardizzone, talvolta c'è da dubitare del loro valore. E' pure vero che presi singolarmente i contributi sono poca roba, con esclusione dei 7.500 euro al comune di Cefalù per la festa del patrono (si vede che lì hanno santi in Paradiso...), somme di mille, duemila euro, ma che considerati tutti insieme fanno però una bella sommetta (oltre 28mila euro) a carico della collettività, delle casse regionali, un giorno sì e l'altro pure sull'orlo della bancarotta.   

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.