La donna aggredita da cinghiali è fuori pericolo e spiega cosa è successo al marito

Sabato, 08 Agosto 2015 16:40 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

La donna attaccata stamattina da un branco di cinghiali spiega cosa è successo e come si è giunti alla tragedia che ha scosso Cefalù.

"Mio marito è uscito con i cani questa mattina come fa sempre per una passeggiata - ha spiegato la signora Rosa-. Ho visto che si era fermato perché i cani hanno iniziato ad abbaiare ad un gruppo di cinghiali".

L'uomo ha cercato di mettere i cani in salvo ma è stato assalito dal branco ed è caduto. Mentre gli animali continuavano ad attaccarlo la moglie è intervenuta per difenderlo e per trascinarlo in casa ma è stata a sua volta aggredita riportando ferite in tutto il corpo. "Mio marito si è messo in mezzo per salvare i cani. - ha aggiunto la donna - A questo punto i cinghiali gli sono saltati addosso. Io per cercare di recuperare il corpo sono uscita fuori e l'ho tirato dentro casa. Mentre cercavo di prenderlo e portarlo in casa sono stata aggredita anche io. Non ci sono parole per descrivere quello che ho visto. Sono distrutta".
La donna era stata trasportata in pronto soccorso, cosciente, accompagnata da un vicino e sulle proprie gambe. Riportava ferite multiple agli arti inferiori e all’addome.
“La situazione è sotto controllo - ha detto il direttore sanitario Giuseppe Ferrara. Possiamo essere tranquilli sullo stato della paziente che non è mai stata in pericolo di vita”.
Quindici i giorni di prognosi e la dimissione prevista in giornata come ha reso noto la direzione sanitaria dell’ospedale Giuseppe Giglio di Cefalù.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.