Jazz Manouche: al via la quarta edizione

Venerdì, 17 Luglio 2015 18:58 Scritto da  Pubblicato in Petralia Sottana
Vota questo articolo
(0 Voti)
E' stato presentato, presso l’aula consiliare di Petralia Sottana, il programma del 4° Raduno Mediterraneo del Jazz Manouche che andrà in scena dal 21 al 23 agosto. Nel centro madonita, già bandiera arancione del Touring Club, si daranno appuntamento decine di musicisti provenienti da varie parti di Italia e d’Europa.

Anche quest'anno si occuperà dell'organizzazione l’Associazione "Sulle Orme di Django" presieduta dal chitarrista Carlo Butera. Saranno attesi i principali interpreti europei del genere tra cui Stokelo Rosenberg, straordinario chitarrista olandese tra i più grandi al mondo, i chitarristi francesi Hadrien Vejsel, miglior talento al Festival Internazionale di Niglo ( Haute Garonne) e il tolosano Yannis Constans, il contrabbassista Camille Wolfrom, il fiorentino Jacopo Martini e ancora i chitarristi Dario Napoli e Salvatore Russo. Tanti gli ospiti e i gruppi previsti, l’armonicista Giuseppe Milici in coppia con il fisarmonicista Roberto Gervasi e il gruppo Balkan Swing “La Nuit Manouche”. Si alterneranno, secondo il modulo ormai rodato, jam session diffuse lungo tutto il centro storico, piccoli concerti pomeridiani, seminari, stand di liuteria, estemporanee di pittura, facepainting, artisti da strada.

“Abbiamo lavorato intensamente anche quest’anno cercando di predisporre un programma di tutto rispetto - ha dichiarato Alessandro Valenza, ideatore della manifestazione - che nulla ha da invidiare ai più grandi festival europei e ci auguriamo che questa edizione, per la presenza di un cast artistico di così alto livello, possa essere quella della definitiva consacrazione internazionale del nostro evento”.

Soddisfatto il sindaco di Petralia Sottana, Santo Inguaggiato: “Grazie a tutti coloro che si sono prodigati per la realizzazione di questo importante appuntamento che richiama ogni anno migliaia di appassionati e rappresenta certamente uno dei tanti fiori all’occhiello della nostra programmazione culturale. Abbiamo messo in moto la macchina organizzativa e saremo felici di accogliere, ancora una volta, i tanti visitatori e tutti coloro che faranno coincidere una vacanza sulle Madonie con questo straordinario evento musicale”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.