Alimena. Arrestato giovane disoccupato per furto di energia elettrica, denunciate la madre e la sorella

Martedì, 31 Marzo 2015 14:36 Scritto da  Pubblicato in Alimena
Vota questo articolo
(1 Vota)

I Carabinieri di Petralia Sottana insieme ai militari di Alimena, coadiuvati da personale specializzato dell’Enel ieri nel tardo pomeriggio, hanno proceduto all’arresto di un 19enne e alla denuncia dei suoi familiari.

Gli uomini dell'arma hanno fermato P. S., disoccupato di Alimena per il reato di furto aggravato di energia elettrica e denunciato in stato di libertà, in concorso per lo stesso reato, la madre D.C.C. 44enne e la sorella 20enne P.S..
Il giovane, in concorso con i propri familiari, aveva allacciato illecitamente alla rete Enel per alimentare la propria abitazione.
Negli ultimi anni il fenomeno è in rapida espansione su tutto il territorio provinciale e nella zona delle Madonie.
Dall’inizio dell’anno sono state arrestate 75 persone per furto di energia elettrica e truffa e denunciate in stato di libertà altre 26 persone.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.