Trovato morto il pastore scomparso venerdì durante la piena del Gangi

Mercoledì, 04 Marzo 2015 16:56 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' stato ritrovato il cadavere di Francesco Paolo Alaimo, l'anziano pastore 72enne scomparso a Gangi venerdì durante l'ondata di piena del fiume Gangi. Si sono concluse così, stamattina, intorno alle 10, le ricerche dell'uomo. Il corpo senza vita dell'uomo è stato individuato dal mezzo cingolato dei vigili del fuoco inviato da Enna grazie alla ricognizione degli elicotteri della Forestale.

 

Da quattro giorni carabinieri, il corpo forestale, i vigili del fuoco con l'ausilio delle unità cinofile e gli uomini del Soccorso Alpino avevano perlustrato i sentieri e scandagliato il torrente senza esito. L'uomo era stato travolto e inghiottito dalle correnti del torrente ingrossato dalle forti piogge dello scorso fine settimana. Vicino a al corpo un agnello morto. Da una prima ricostruzione potrebbero essere due le dinamiche del tragico incidente. Alaimo potrebbe essere caduto nel tentativo di salvare l'animale caduto in acqua e poi travolto dalal corrente; oppure stava stava lavorando sugli argini del fiume per pulirli ed evitare che un'eventuale esondazione potesse coinvolgere la sua abitazione. Il corpo dell'uomo è stato trasferito all'obitorio del cimitero del comune madonita in attesa dell'autopsia. Successivamente verrà riconsegnato ai familiari per le esequie.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.