Maltempo, chiesto stato di calamità

Martedì, 03 Marzo 2015 11:13 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Le precipitazioni atmosferiche, a carattere alluvionale e le copiose nevicate, verifìcatesi nei mesi di gennaio e febbraio hanno causato notevoli danni in tutto il territorio comunale, a subire gravi danni è stata la viabilità in particolare sulla via alternativa in contrada San Pietro, realizzata nell'anno 2010 a seguito della frana di contrada Riilla, oggi utilizzata quale viabilità alternativa alla SS120.

Per tale ragione sono compromessi e rischiano di interrompersi i collegamenti con San Mauro Castelverde, Castel di Lucio, Sperlinga e Nicosia. In tutto il territorio, inoltre, si rilevano fenomeni di colate di terreno, piccole frane, che costituiscono un ulteriore potenziale pericolo per la viabilità ed hanno già arrecato danni alle aziende agricole.

Per tanto la giunta municipale guidata dal sindaco Giuseppe Ferrarello ha chiesto alle autorità nazionali e regionali il riconoscimento dello stato di calamità naturale su tutto il territorio del Comune.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.