Parco delle Madonie. Il presidente Pizzuto protesta contro isolamento Piano Battaglia

Mercoledì, 25 Febbraio 2015 23:20 Scritto da  Pubblicato in Madonie
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Ente Parco delle Madonie ha inviato un esposto alla provincia regionale di Palermo ed al dipartimento regionale della protezione civile per denunciare il gravissimo stato di isolamento dell'intero comprensorio di Piano Battaglia e delle zone limitrofe, con gravi pericoli per la incolumità pubblica dei residenti dei viaggiatori che sono rimasti intrappolati senza potersi muovere, anche a causa del recente peggioramento delle condizioni metereologiche.

"A causa di innumerevoli smottamenti e frane - sostiene il presidente dell'Ente Parco, Angelo Pizzuto, a seguito di un sopralluogo sulle zone - che hanno interessato parti rilevanti SP54 tra Pomieri e Piano Battaglia al km 22, la strada è impercorribile e rende difficilissimo il raggiungimento delle Petralie. Inoltre uno smottamento dovuto all'implosione degli impianti idrici sovraccarichi per la forte pioggia ha interessato il tratto stradale del Bivio Mongerrati, compromettendone il transito ai residenti ed al traffico veicolare. Il tutto va ad unirsi alla situazione della SP119 (Polizzi Generosa-Portella Colla) che è chiusa al traffico causa frane da diversi mesi. Lo stato di totale isolamento di queste strade è assolutamente inaccettabile, facciamo appello alle autorità preposte a cercare di sbloccare la situazione ed a garantire l'incolumità della popolazione, impossibilitata a raggiungere i centri urbani più vicini. Personale e mezzi dell'Ente Parco - conclude Pizzuto - sono in movimento per fornire l'assistenza possibile, ma occorre ripristinare i varchi per consentire ai veicoli, soprattutto quelli di emergenza, di raggiungere Piano Battaglia e le zone circostanti".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.