Estorsioni allo chef Natale Giunta, condanne confermate in Appello

Martedì, 24 Febbraio 2015 22:21 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Corte d'Appello, ha confermato la sentenza di condanna degli imputati accusati di avere tentato un'estorsione allo chef palermitano Natale Giunta. Ai tre è stata riconosciuta l'aggravante di aver favorito la mafia. Sei anni la condanna per Antonino Ciresi: sarebbe stato lui a chiedere a Giunta di pagare il pizzo quando lo chef gestiva la società di catering Ng Service.

Rispettivamente a 2 anni e 8 mesi e a 4 anni condannati invece Alfredo Perricone e Giuseppe Battaglia entrambi per aver fatto da mediatori con i taglieggiatori.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.