Fermati con eroina in macchina. Uno era minorenne

Venerdì, 30 Gennaio 2015 20:07 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

Due giovani di Canicattì sono finiti in manette lo scorso martedì con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Ad arrestarli i Carabinieri di Cefalù, al termine di un servizio antidroga.
Intorno le 16.00 gli uomini dell’Arma hanno notato il passaggio di una Fiat Punto guidata da un giovane, molto probabilmente minorenne, nei pressi del bivio autostradale di Bonfornello.

I Carabinieri decidono quindi di bloccare l’autovettura e procedere al controllo. Il giovane alla guida, poi rivelatosi minorenne è stato deferito in stato di libertà per guida senza patente. Dopo essere stato perquisito è stato trovato in possesso di 10 grammi di eroina occultati negli slip.
Inevitabile l’arresto del giovane, in concorso con il passeggero, il 27enne Filippo Cutaia, già noto alle forze dell’ordine per via di pregresse vicende, amministrative e giudiziarie, al quale è stata, inoltre, contestata l’aggravante di aver commesso il reato unitamente ad un soggetto minore.
La perquisizione all’interno dell’abitacolo del mezzo ha permesso di trovare un cucchiaio annerito ed una confezione di siringhe, materiale ritenuto destinato al consumo dello stupefacente.
Dopo la convalida degli arresti, a Filippo Cutaia è stata applicata la misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, mentre il minorenne è stato accompagnato in una comunità.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.