Raddoppio ferroviario. Assemblea Cefalù20

Lunedì, 10 Novembre 2014 11:24 Scritto da  Pubblicato in Comprensorio
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo le proteste della scorsa settimana, il presidio ai cancelli della Cefalù20, la minaccia di occupare il cantiere e la convocazione dei sindacati da parti del Prefetto oggi tornano a riunirsi in assemblea i lavoratori dei lavoratori delle aziende affidatarie per la realizzazione del raddoppio ferroviario Fiumetorto-Ogliastrillo convocati da Feneal, Filca e Fillea per Illustrare gli sviluppi della situazione.
L'assemblea è in corso in queste ore.
"L'attenzione rimane alta - aveva dichiarato Giuseppe Guarcello rappresentante della Fillea Cgil - non abbiamo intenzione di smobilitare fin quando non avremo risposte. La sospensione del presidio è un gesto di dovuto rispetto nei confronti del Prefetto che ci ha convocati con sollecitudine,ma se l'accordo non verrà rispettato ricominceremo la lotta".
Vedremo nelle prossime ore se e quali nuove iniziative verranno intraprese dai lavoratori e quali i risultati dell'incontro con il Prefetto.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.