Riscaldare la propria casa a costo zero

Martedì, 04 Novembre 2014 07:31 Scritto da  Pubblicato in Petralia Soprana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal 3 al 9 novembre a Petralia Soprana, presso “Casa dei salici” di Calogero D’Alberti, si svolgerà l’esperimento per ottenere energia a costo zero.
L'esperimento nasce dall'idea del francese Jean Pain che negli anni ‘70 dimostrò come da un cumulo di rifiuti organici e attraverso la loro fase di decomposizione, si potesse ottenere energia utile per riscaldare una casa in montagna.

Il cumulo che si realizzerà a Petralia sarà di circa 20 metri cubi, e dovrebbe produrre acqua calda per 6 mesi consentendo di riscaldare la casa per tutto l’inverno. Il cumulo diventerà una precaldaia che porterà l’acqua alla caldaia a gas già ad una temperatura di circa 60°.
La presentazione del cumulo già avviato è fissata per domenica 9 novembre alle ore 10.30, ma per chi fosse interessato a tutto il processo può già partecipare da mercoledì 5 novembre e nei giorni successivi.
La partecipazione è aperta a tutti ed è completamente gratuita.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.