Patto per Geraci rinnova le cariche del Cda. Presidente onorario Antonio Mangia

Lunedì, 03 Novembre 2014 15:40 Scritto da  Pubblicato in Geraci Siculo
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'1 novembre si è riunita l’Assemblea dei soci del “Patto per Geraci” che ha provveduto al rinnovo del Consiglio di Amministrazione e ad altri adempimenti statutari. È stato riconfermato presidente Franco Scancarello e sono stati nominati nel Consiglio i soci Antonio Piscitello-vice presidente e tesoriere, Rosario Alfonzo, Franco Volino e Gaetano Scancarello che svolgerà le funzioni di segretario.

L’Assemblea inoltre, su proposta del Presidente, ha conferito il riconoscimento di socio e presidente onorario ad Antonio Mangia-presidente Aeroviaggi s.p.a. e Madonie Terme e Benessere s.p.a.- Tour Operator Internazionale che nella classifica pubblicata dall’annuario del settore occupa il 5° posto a livello nazionale e il 1° per il Sud Italia – per i meriti acquisiti nella sua attività al servizio della comunità geracese e dell’Associazione, in primo luogo per aver costituito, assieme all’Azienda F.lli Giaconia Supermercati e a 200 soci, tra i quali molti degli iscritti al “ Patto per Geraci”, con azionariato popolare, accogliendo la proposta avanzata dalla associazione nel convegno, organizzato dalla stessa, sulla creazione di un sistema termale diffuso nella Città a Rere Madonie-Termini- Cefalù il 24 Aprile del 2010. Il Presidente Mangia presente all’Assemblea, assieme a Vincenzo Giaconia e al Presidente del Consiglio comunale Piero Scancarello, ha dichiarato “accetto ben volentieri il riconoscimento del Patto per Geraci perché ci accomunano il perseguimento esclusivo degli scopi sociali di promozione del comprensorio e della la crescita sociale, economica, turistica e occupazionale di Geraci e delle Madonie e non l’interesse personale e politico che invece altri perseguono”. “Anche io accetto di proseguire nel mio incarico di Presidente che rivesto dalla nascita del Patto per Geraci nel Marzo del 2003 e spero, con l’aiuto di tutti, di poter dare ancora un maggiore apporto alla crescita complessiva della nostra comunità e alla formazione di una nuova classe dirigente – ha affermato il presidente Scancarello -. Il Patto è aperto a tutti coloro che, condividendo i nostri scopi sociali, vogliono dedicare una parte del loro tempo al servizio della comunità geracese e madonita”.

Scancarello infine ha dichiarato che si farà promotore per costituire, così come è avvenuto a Cefalù, il Forum delle associazioni operanti a Geraci e di un coordinamento di tutte le associazioni operanti nei comuni del comprensorio Madonie-Cefalù-Termini.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.