Capre in città. Seconda puntata

Mercoledì, 27 Agosto 2014 12:23 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Sdisonorati! Puru cca i crapi arrivaru ora?"
Cosa succede signora Agostina? Perché è così infervorata?
"'Nca chi è obbu? I vitti i crapi? Puru cca a porta Baddoma ora!"
Capre all'incrocio tra via Stesicoro e via Barratina? Proprio nel cuore della parte bassa della città? Mi sembra strano... Però, ora che guardo meglio... Eh sì, effettivamente c'è una capretta che bella bella se va in giro ancheggiando tra le macchine che cercano di schivarla.
"A vitti? E chi ci rissi? Ca ci pari ca dicu farfantarii?"

No signora, ci mancherebbe altro. Non volevo affatto accusarla di dire bugie. Però mi sembrava strano che una capra si aggirasse proprio qui, in mezzo al caotico traffico cittadino...
"Ecco puru i crapi ci mancavanu... E 'u sinnicu chi fa?"
Beh signora, il sindaco mica può stare qui a fare il vigile urbano e gestire il traffico tra un turbinio di auto, camion, motociclette e... capre.
"Però è 'na vriogna! A Temmini ci su i crapi mmenzu a strata!"
Effettivamente...
"E 'u sinnicu chi fa? Nenti! Però i voti si pigghò!"
Ripeto signora Agostina, ma il sindaco in questo caso che può fare?
"Allura mi ricissi na cosa lei, che è allittratu. 'U sinnicu è o non è resposabbili di 'sti cosi?"
Beh, sì, effettivamente...
"Ecco allora. Chi fa 'u sinnicu? Nenti! Però i voti si pigghiò 'u stissu! Lassa chi veni arreri n'atra vota pi i voti..."
A questo punto è meglio tacere e procedere oltre, anche perché come fai a spiegare alla signora Agostina che il sindaco non potrà essere rieletto, anche se le capre sono a passeggio per le vie della città?

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.