Dopo la visita di Renzi. Il Sindaco di Caccamo Andrea Galbo: solo un miracolo può far ripartire la Fiat

Venerdì, 15 Agosto 2014 15:08 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il premier Matteo Renzi è ormai andato via da diverse ore e si tirano le somme della sua visita lampo a Termini Imerese dove nel palazzo comunale ha incontrato i Sindaci e le parti sociali per affrontare i temi dello sviluppo del territorio ed in particolare dell’area industriale e del futuro dello stabilimento Fiat. Molti i giudizi positivi sull’onda dell’entusiasmo della visita, per la prima volta nella storia della città di un Presidente del Consiglio, anche se passata un po’ in sordina.

C’è chi valuta con favore “l'attenzione ritrovata del governo nazionale” e la presenza di Renzi in città manifesta l'impegno del governo per il rilancio dello stabilimento ex Fiat di Termini Imerese. Per altri l'attenzione del governo è un'opportunità che va alimentata dal lavoro di tutti i soggetti coinvolti per promuovere progetti seri e credibili. Diversi invece i giudizi negativi, spesso affidati ai socialnetwork. Il più disilluso è quello del Sindaco di Caccamo Andrea Galbo (nella foto) che era presente all’incontro con il Presidente del Consiglio e ritiene che solo un miracolo può far ripartire l’ex stabilimento Fiat. Galbo sfoga su Facebook la sua amarezza: “Dopo aver partecipato all'incontro con il Presidente Renzi , personalmente ritengo che non sarà facile ripartire con la produzione di auto a Termini Imerese!!! Spero succeda un miracolo con Marchionne - Elkann o con i Cinesi!!!!!”

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.