Al San Raffaele Giglio risonanze magnetiche e ecografie anche nel weekend

Giovedì, 12 Giugno 2014 12:14 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ambulatori aperti nel week end e 7 giorni su 7 per abbattere le liste d’attesa in risonanza magnetica, ecografia internistica e colordoppler dove le prenotazione superano i sei mesi.

 

Questo è il piano varato dalla direzione generale del San Raffaele Giglio di Cefalù che punta a tagliare e ridurre drasticamente i tempi d’attesa anche nella diagnostica per immagini.
“Mettiamo le macchine a pieno regime – afferma il direttore generale Vittorio Virgilio - e con un personale, fortemente motivato, siamo sicuri di poter, in poche settimane, centrare questo obiettivo”.
Per il manager con la riorganizzazione del servizio “si può accrescere la qualità e migliorare la risposta al paziente”. In sintesi, dice Virgilio, “presto e bene”.
La Fondazione dispone di due risonanze magnetiche utilizzate sia per le prestazione diagnostiche che per la ricerca in collaborazione con la Lato-Cnr. Nel progetto week end saranno messe in funzioni entrambe. Il sabato sino alle ore 20 e la domenica sino alle ore 14.
“Stimiamo – dice il responsabile di gestione dell’unità di diagnostica per immagini, Giovanni Albano – già di potere effettuare tra sabato e domenica trenta risonanze magnetiche in più e altrettante ecografie. Fiduciosi di tramutare in realtà quanto già fatto per ridurre le attese in senologia”.
La Fondazione San Raffaele Giglio conta, con il progetto week end, di poter rispondere anche alle numerose richieste che arrivano da tutta la Sicilia.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.