“Arte nelle Madonie, dal restauro al design” con Book Performance

Martedì, 29 Aprile 2014 10:50 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sono stati consegnati, sabato pomeriggio, a palazzo Bongiorno, sede istituzionale del consiglio comunale di Gangi, gli attestati del progetto “Arte nelle Madonie, dal restauro al design”.

Il progetto dell’Unione dei Comuni dei Ventimiglia (Geraci Siculo e Gangi) nato per promuovere la creatività giovanile in collaborazione con la presidenza del Consiglio dei ministri, dipartimento della gioventù e l’Anci (Associazione Nazionale del Comuni Italiani), ha coinvolto dieci giovani madoniti laureati nel campo dei beni culturali: Paolo Badami, Maria Letizia Duca, Angelo Ippolito, Santo Ferraro, Simona Giuliano, Bartolomea Neglia, Gabriella Quattrocchi, Giuseppe Salvaggio, Lisa Tedesco, Maria Carmela Virga e Giancarlo Zaffora. La serata è stata l’occasione per la presentazione, all’interno dello stesso progetto, il Book Performance: Arte nelle Madonie. Storia, Restauro, Design, a cura di Giuseppe Antista, splenditi anche i due interventi musicali di Arianna Attinasi al pianoforte e di Enzo Toscano al clarinetto. Per il sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello e per il primo cittadino di Geraci Siculo, Bartolo Vienna: “La conservazione del nostro patrimonio storico monumentale è certamente un mezzo per preservare ciò che i nostri padri ci hanno lasciato in eredità, una pesante eredità che dobbiamo cercare di salvaguardare al meglio e metterla a disposizione della collettività, il corso di restauro e design certamente potrà aprire nuove opportunità di lavoro a questi dieci giovani laureati che oggi hanno partecipato al corso di formazione”.

1 commento

  • Link al commento Salvatore Farinella Martedì, 06 Maggio 2014 08:24 inviato da Salvatore Farinella

    Segnalo il mio sito "Gangi. Storie e ricerche storiche di Salvatore Farinella": grato se voleste dare notizia.
    Cordialmente

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.