Palermo. Polizia arresta malvivente sorpreso a rubare televisore da mini appartamento

Martedì, 25 Febbraio 2014 15:39 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Agenti della Polizia di Stato, appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato Gaetano Di Francesco, 23enne pregiudicato palermitano di via Alia, responsabile del reato di furto aggravato in abitazione.

Di Francesco, dopo avere scardinato la porta di ingresso, si è introdotto, ieri notte, in un mini appartamento, dependance di un negozio di tabacchi di viale Piazza Armerina ed ha sottratto prima una bicicletta-elettrica e, successivamente, un televisore.

 

L’irruzione del malvivente ha fatto scattare l’allarme dell’edificio, sdoppiato in due destinazioni d’uso.

Il proprietario dell’immobile che nella struttura limitrofa al tabacchi aveva allestito un mini appartamento che gli potesse tornar utile durante la giornata lavorativa trascorsa nella rivendita, ha ricevuto l’impulso di allarme direttamente sul computer di casa.

Dal proprio domicilio, stabilito in tutt’altra zona cittadina, sullo schermo del proprio computer, seppur a notevole distanza dal furto in atto, la vittima ha visionato in presa diretta il blitz del malvivente ed avvisava il “113”.

Le volanti sono giunte in viale Piazza Armerina, sorprendendo Di Francesco con in mano un voluminoso televisore.

L’uomo ha confessato di essersi introdotto già in precedenza, nella stessa nottata, nel locale e di aver già sottratto una bicicletta rivenduta al mercato “nero” di Ballarò.

L’uomo risulta tratto in stato di arresto.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.