Cefalù, il neo direttore del “Giglio”, presenta il piano di rilancio dell'ospedale

Venerdì, 14 Febbraio 2014 09:06 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
da sinistra Giuseppe Ferrara, Carmela Durante, Vittorio Virgilio da sinistra Giuseppe Ferrara, Carmela Durante, Vittorio Virgilio

“Rilanciare e risanare, ove necessario, per una doppia missione quella di offrire prestazioni sanitarie, oggetto della domanda del territorio, e quella di garantire l’alta complessità che caratterizza l’ospedale di Cefalù con l’obiettivo di ridurre i viaggi della speranza da regione a “continente” ”. È questo l’impegno esposto dal neo direttore generale del San Raffaele Giglio di Cefalù, Vittorio Virgilio, al primo incontro con tutti i responsabili delle unità operative. Presenti il commissario straordinario, Giuseppe Ferrara e il direttore amministrativo, Carmela Durante.

“Puntiamo a un equilibrio virtuoso – ha precisato Virgilio - tra strategia economica e sanitaria per rilanciare, tutti insieme, questo ospedale. I fondi recuperati saranno destinati a investimenti in tecnologie e risorse umane che qualificano la sanità. Al centro della nostra azione – ha sottolineato il neo direttore – è il paziente con accanto l’operatore sanitario”.

 

Virgilio, ha anche anticipato, che, “sarà presentato alla Regione, un piano di riorganizzazione dei posti letto, con la previsione di nuove specialità cliniche che incidono sulla riduzione della mobilità passiva”.

Il commissario straordinario, Ferrara, che ad interim mantiene la direzione sanitaria, ha rimarcato “la qualità dello staff clinico condividendo la ripresa di un cammino luminoso con alte specialità”. Ferrara e Virgilio hanno, inoltre, “espresso apprezzamento per il direttore generale uscente Carmela Durante, passata a guidare l’aria amministrativa, per la “tenacia e capacità – hanno detto - con cui ha mantenuto la gestione della Fondazione”.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.