Morta una donna nel crollo di una palazzina

Venerdì, 07 Febbraio 2014 11:38 Scritto da  Pubblicato in Caccamo
Foto Corrado Lannino Foto Corrado Lannino

Poche ore fa, intorno le 9 del mattino, i militari dell’Arma con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, hanno estratto dalle macerie il corpo dell'ottantaduenne Benedetta Sunseri, che al momento del crollo si trovava da sola nella sua abitazione in via Massimo D’Azeglio angolo via Polonia.
Benedetta Sunseri non sarebbe morta immediatamente, poco dopo il crollo sembra si sentisse la voce dell'anziana provenire da sotto le macerie ma quando è stata estratta per la donna non c'era più nulla da fare. 

Questa mattina intorno alle 07.15 è giunta al 112 la segnalazione di un’esplosione a Caccamo a seguito della quale era crollata una palazzina di due piani.

 

Sul posto sono giunti immediatamente i Carabinieri della Stazione di Caccamo e della Compagnia di Termini Imerese che hanno delimitato l’area iniziando subito le ricerche dell’anziana proprietaria dell’immobile.

Secondo una prima ricostruzione, il crollo sarebbe stato causato da una fuga di gas al pian terreno della palazzina.

A seguito dell’esplosione, i vetri delle finestre delle abitazioni circostanti sono andati in frantumi, senza arrecare danni strutturali agli edifici circostanti. Una donna rimasta ferita è stata medicata sul posto.

La salma è stata trasportata presso l’obitorio comunale di Caccamo per l’ispezione del medico legale e la successiva restituzione ai familiari per il seppellimento.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.