Al via i bandi di concorso della III Edizione del “Festival Culturale Ciao...MariAnna!”

Lunedì, 13 Gennaio 2014 14:27 Scritto da  Pubblicato in Cerda
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il 6 gennaio 2014 sono stati pubblicati i Bandi di Concorso della III Edizione del “Festival Culturale Ciao...MariAnna!” che avrà luogo a Cerda il 3 e 4 maggio 2014 con il tema “L’Amicizia E’…”.

I Bandi di Concorso 2014, stimolo per la promozione e divulgazione della Cultura e delle Arti, includono per il III anno consecutivo il bando di Letteratura con la sezione Racconto e la sezione Poesia sulla traccia del tema del Festival; per il I anno il bando delle Espressioni Artistiche che contiene la sezione Pittura, la sezione Grafica e la sezione Scultura a tema libero: ci sono dei minimi criteri da seguire e gli autori che verranno selezionati relativamente alle fasce di età e sezioni concorreranno personalmente nelle Giornate del Festival al “Premio Culturale Ciao…MariAnna!” .

 

C’è tempo fino al 5 aprile 2014 per partecipare alla selezione. Il sito ove potete scaricare i bandi, le schede, gli aggiornamenti o altro materiale è www.festivalculturaleciaomarianna.org, la segreteria del Comitato-Pro Festival cell 3298882920/ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le giornate del Festival si svilupperanno sul tema dell’amicizia per rendere Memoria dell’Operato della Signorina MariAnna Del Castillo, permettere agli artisti di esprimersi al meglio secondo il proprio Sapere e Fantasia, creare relazioni e rapporti che vanno oltre il Festival, costruire ponti  e dare spazio ad iniziative che possano coinvolgere e rendere indimenticabile il contenuto di questo progetto e delle brevi ma intense giornate che dedicheremo a questa iniziativa.

“Tra le righe abbiamo scorto tante persone e tanti loro doni nascosti, tanta voglia di fare e di esserci, tante nuove amicizie, si sono rotti dei muri che sembravano invalicabili e che grazie alla " forza del dialogo " non esistono più...questi sono i " veri effetti " del Festival e su questo si insiste – ha dichiarato Fiorenza Polizzi, presidente del Comitato-Pro -. Non bisogna dimenticare o accantonare che tutti questi particolari producono cultura”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.