Uccisa per 3.700 euro

Venerdì, 22 Novembre 2013 13:26 Scritto da  Pubblicato in Blufi

I Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana hanno arrestato gli autori della rapina di ieri pomeriggio ai danni della farmacia “Jacona” in corso Italia 117 a Blufi, durante la quale è stata uccisa la titolare.
Come vi abbiamo raccontato ieri subito dopo l'omicidio, Angelo Porcello 50 enne pregiudicato di Petralia Soprana e residente a Blufi e Gandolfo Giampapa, 18enne anch'esso nato a Petralia Soprana ma residente a Polizzi Generosa, intorno alle 18.00 sarebbero entrati nella farmacia per commettere la rapina ma al rifiuto della donna, la dottoressa Giuseppina Jacona, Porcello l'avrebbe colpita con un coltello da cucina con una lama di 20 cm, trovato sul luogo delitto.

I Carabinieri della Stazione di Petralia Soprana, intervenuti sul posto, hanno immediatamente fermato Giampapa mentre Porcello, che si era dato alla fuga, è stato bloccato nella sua abitazione dove sconta gli arresti domiciliari. Nella sua abitazione sono stati trovati nascosti in un cassetto 3.720 € in contanti, frutto della rapina, e gli indumenti sporchi di sangue indossati al momento del delitto.
La donna verrà sottoposta all'autopsia domani pomeriggio presso il Policlinico di Palermo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.