Concluso il workshop delle Bcc di Sicilia

Giovedì, 14 Novembre 2013 13:27 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si è svolta a Gangi, nei giorni scorsi, la conferenza regionale dei presidenti e direttori delle venticinque BCC di Sicilia. Un workshop di aggiornamento sullo scenario macro economico nazionale e regionale con un occhio rivolto alla pianificazione strategica del 2014. La conferenza regionale è stata ospitata per la prima volta nel paese madonita, su proposta del presidente della Bcc locale Nicolò Blando, ed ha ricevuto il supporto del servizio studi e ricerche di Federcasse.

 

Alla due giorni di lavori hanno preso parte, anche, il presidente della federazione siciliana delle Bcc, Antonio Albano e il direttore della federazione siciliana Bcc, Nicola Culicchia. Ad accogliere i partecipante è stato il presidente della Bcc di Gangi Nicolò Blando e il direttore Carmelo Domina. Non ha fatto mancare il suo saluto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello.

“Sono onorato – ha dichiarato il presidente della BCC di Gangi Nicolò Blando – di aver accolto e ospitato tutti i presidenti e direttori delle 25 banche di credito cooperativo di Sicilia, è stato un importante momento di confronto e pianificazione strategica, un’occasione dove è stato presentato il bilancio semestrale aggregato delle Associate ed è stato trattato assieme a Bcc Risparmio e Previdenza, un tema attuale come quello previdenziale. Le Bcc – conclude Blando - nell’attuale difficile congiuntura economico internazionale e ancor di più regionale, rappresentano una forte tradizione creditizia e sono sempre più partner finanziari di riferimento, una banca del territorio che ha dimostrato di essere vicina sia alle imprese sia alle famiglie”. Per la delegazione, proveniente da ogni angolo della Sicilia, è stata anche l’occasione per visitare le emergenze artistiche e architettoniche di uno dei borghi più belli d’Italia, oltre ad assaporare i piatti tipici della cucina madonita.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.