Denunciato giovane sorpreso poco prima di iniziare la caccia a volatili con mezzi vietati

Lunedì, 24 Giugno 2013 09:01 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nella mattinata di sabato i Carabinieri di Termini Imerese hanno scoperto un giovane palermitano di 37 anni in possesso di reti e gabbie per la caccia di selvaggina. Denunciato per caccia di animali con mezzi vietati e per maltrattamento di animali.

Alle 6.00 del mattino i militari dell’Arma a seguito della segnalazione di una persona sospetta da parte del personale dell’istituto di vigilanza privata Mondialpol, si sono recati in contrada Buonfornello, sorprendendo all’interno di un terreno adiacente la SS.113 il giovane che si muoveva con fare sospetto. Il palermitano è stato perquisito insieme con la sua auto. Nel porta bagagli sono state rinvenute 3 reti della lunghezza di 2 metri e della larghezza di 1 metro e pali in legno di diversa lunghezza per la cattura di fauna selvatica volatile, e 5 gabbie per uccelli, di cui 3 contenenti uccelli utilizzati come richiami. Uno degli uccelli è stato fatto fuggire dal giovane mentre gli altri due sono stati liberati.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.