Sequestrata dai Carabinieri un’area di 40.000 mq. Denunciato l’amministratore di una srl per violazione dei reati ambientali

0
191

I Carabinieri della stazione  di Polizzi Generosa nel corso di un servizio nell’ambito dei controlli delle aree del comprensorio madonita, al fine di reprimere i reati in materia di inquinamento ambientale, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria di Termini Imerese, l’amministratore unico di una ditta di precompressipoiché responsabile di stoccaggio incontrollato di vari rifiuti non autorizzati, rinvenuti all’interno di una ex area industriale.

 I Carabinieri, che hanno monitorato l’area attraverso un servizio perlustrativo dall’alto a bordo di un elicottero del  9° Nucleo Elicotteri di Palermo, hanno rinvenuto un ingente quantitativo di rifiuti speciali non pericolosi (ferro, pneumatici, metallo, materiale inerte) e pericolosi (oli minerali utilizzati, emulsioni e traversine ferroviarie, verosimilmente impregnate di “creosoto”, sostanza altamente inquinante). L’intera superficie, complessivamente estesa per circa 40.000 mq è stata sottoposta a sequestro preventivo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La società è attualmente sottoposta a procedura fallimentare, pertanto l’area è stata affidata giudizialmente al liquidatore fallimentare.