Manifestazione: la città romana, il suo legame col territorio e la Camera picta

Giovedì, 21 Marzo 2013 09:22 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 22 e il 23 Marzo si realizzerà a Termini Imerese presso la Sala del Magistrato o Camera picta della sede storica del Comune, una manifestazione sulla rievocazione storica estiva "Termini Romana" e il suo legame col territorio e la Camera picta. Il recente restauro della Sala del Magistrato ha permesso di restituire al suo originale splendore un’opera unica nel suo genere e autentico elemento di pregio del palazzo comunale.

Gli affreschi appartengono al termitano Vincenzo La Barbera, pittore e architetto del ‘600 della tradizione tardo-raffaellesca siciliana, che progettò e diresse numerose opere pubbliche. I dipinti rappresentano la storia della città, dalle origini mitologiche, alla storia di Himera che venne poi distrutta e a cui seguì la  nascita del nuovo centro urbano di Termini nel periodo romano. Nella raffigurazione pittorica emergono due illustri personaggi: il poeta Tisia d’Himera, detto Stesicoro, e Stenio, cittadino termitano vissuto nel I° sec. a.C. che, accusato ingiustamente da Gaio Licinio Verre, dispotico governatore della Sicilia fu difeso da Cicerone davanti al senato romano. La vita di Stenio è il filo conduttore della rappresentazione estiva “Termini romana”, curata dall’associazione Termini d’Amuri, che da due anni si svolge nello scenario della villa Palmeri. Durante la manifestazione sarà possibile ammirare la mostra dei costumi di scena e delle armi utilizzate nelle rappresentazioni di Termini Romana. La manifestazione che si svolgerà in due giornate consentirà di celebrare non soltanto l’artista, ma anche la storia della città dalle sue origini greche a quelle romane. Questo il programma. Venerdì 22 alle ore 9.00 inaugurazione della “mostra dei costumi di scena e delle armi di Termini Romana” e proiezione del reportage sulla rievocazione storica “Termini  Romana” edizione 2012, dalle ore 9.00 alle 13.00 è prevista la isita guidata della Sala del Magistrato. Sabato 23 Marzo alle ore 10.30 è previsto il convegno “La Sala del Magistrato: il racconto da Himera greca a Termini romana" a cui prenderanno parte il dott. V. Abbate Storico dell’arte, il Prof. O. Belvedere Ordinario di Topografia Antica – Università degli Studi di Palermo, il dott.S.Burrafato Sindaco di Termini Imerese, l’Ing. G. Di Garbo Project manager Imera sviluppo, dott. M. Marino Presidente dell’Associazione Termini d’Amuri, la Prof. T. Pugliatti Storico dell’Arte e la dott.ssa F. Spatafora Direttore del Parco Archeologico di Himera e Termini Imerese. Alle ore 19.00 invece è previsto un Concerto “Musica da camera..picta” con Adriano Fazio al violoncello e Gioacchino Comparetto al flauto e zufolo. Per informazioni: 3898932759, E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Sito Web: www.terminidamuri.it.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.