9 Marzo: giornata dedicata al partigiano Giovanni Ortoleva e al ricordo dei Fasci Siciliani

Domenica, 24 Febbraio 2013 14:30 Scritto da  Pubblicato in Isnello
Vota questo articolo
(0 Voti)

Giorno 9 marzo ricorre il 68° anniversario della morte di Giovanni Ortoleva, partigiano isnellese trucidato poco più che ventenne  a Salussola (Piemonte). La morte di Giovanni e di altri 20 suoi compagni avvenne per mano dei fascisti della Montebello, il 9 marzo del 1945. La figura di Ortoleva, di cui in più di un’occasione abbiamo parlato su Espero, dopo anni di o

blio è stata riportata alla luce grazie alle iniziative promosse  nel recente passato dal Sindaco Mogavero ed alla collaborazione del giornalista Antonio Ortoleva.
 Il 3 settembre del 2011 Isnello aveva accolto e aperto le porte del suo cimitero ai resti estumulati e cremati di Giovanni, provenienti dall’originale luogo di sepoltura, ossia Crevacuore, nel biellese. Anche quest’anno il piccolo centro madonita si accinge a ricordare le gesta del suo concittadino con una serie d’iniziative che dalla mattina si protrarranno fino alla sera. L’inizio è fissato per le ore 9,00  con l’intervento di  Antonio Ortoleva che proporrà delle sue riflessioni agli alunni delle scuole elementari. Oltre  a ricordare la storia del partigiano si dibatterà poi in merito ai Fasci siciliani con particolare attenzione alla strage avvenuta a Caltavuturo il 20 gennaio 1893, anno in cui 11 contadini,di ritorno da un’occupazione simbolica del demanio comunale, perirono sotto il fuoco dall’esercito regio. L’iniziativa si inserisce nel progetto dell’Amministrazione di intitolare una via ai Fasci Siciliani, analogamente a quanto fatto già a Campofelice di Roccella, in risposta all’appello lanciato da Libera, dall’ Anpi, dall’Arci e dalla Cgil. Per l’occasione saranno presenti Giusy Vacca, presidente del locale circolo Anpi, Antonino Musca dell’ Arci 20 Gennaio di Caltavuturo e due figure di spessore dell’ Anpi regionale, ossia Ottavio Terranova e Angelo Ficarra. Alle ore 12,00 si procederà poi in corteo in direzione del cimitero, dove sarà deposta una corona d’alloro presso la tomba di Giovanni Ortoleva.

 Il pomeriggio invece, presso il centro sociale si terrà una conferenza del Dott. Piergiorgio Morosini, giudice del Tribunale di Palermo, sul tema "lotta alla mafia e potere nell' Italia repubblicana".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.