Il Consiglio comunale non si svolge per l'ennesima mancanza dei rappresentanti della maggioranza

Giovedì, 25 Ottobre 2012 16:29 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'ultimo Consiglio Comunale non si è potuto svolgere a causa dell'ennesima mancanza del numero legale necessario. I Consiglieri Comunali di minoranza (Pdl, Pid-Cantiere Popolare, Termini Splendidissima, Termini 2014), hanno protratto la loro permanenza all'interno dell'aula consiliare fino a tarda notte. I Consiglieri d'opposizione, hanno quindi intrapreso una azione di protesta.

Sono stati occupati gli scranni ove normalmente siede l'Amministrazione Comunale e subito dopo ciascun Consigliere ha potuto esprimere il proprio disappunto per lo stato di disagio che vive la città, rilevando l'incapacità di questa Amministrazione Comunale e della maggioranza che la sostiene ad affrontare adeguatamente le gravi problematiche che affligono la comunità termitana. All'iniziativa hanno aderito spontaneamente rappresentanti del Movimento Cinque Stelle e della Società civile. “Ma Burrafato ha ancora una maggioranza? - ha dichiarato il Consigliere Comunale Francesco Giunta. E' la domanda che sorge spontanea dopo l'ennesima diserzione dal Consiglio comunale. E soprattutto: la città ha ancora un'Amministrazione? O l'incipiente fallimento induce i più ad abbandonare la nave in tempesta? In ogni caso, è la sconfitta di una sinistra parolaia ed inconcludente, incapace di governare. Noi dell'opposizione e, soprattutto, noi consiglieri del Pid-Cantiere Popolare, in coerenza con il mandato affidato dai cittadini, continueremo responsabilmente a denunciare le offese alla città, il disinteresse per i problemi delle famiglie, dei disoccupati, degli artigiani, dei commercianti, affinchè, al più presto, possa essere restituita la speranza a tutti e la fiducia nell'avvenire”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.