GAL. Bando microimprese, pubblicata la graduatoria provvisoria

Giovedì, 11 Ottobre 2012 15:28 Scritto da  Pubblicato in Madonie
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Consiglio di amministrazione del Gal Isc Madonie, venerdì scorso, ha approvato gli esiti della valutazione delle domande di aiuto presentate a valere sulla prima sottofase del bando “Madonie in rete per lo sviluppo rurale” del PSR Sicilia 2007-2013, asse 4 “Attuazione dell’approccio Leader” Misura 312 A, C e D destinati al sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese.

Su 37 domande presentate solo sette sono state quelle ritenute ammissibili, 5 non ammissibili e ben 25 non ricevibili. Le graduatorie delle domande ammissibili, l’elenco di quelle irricevibili e le domande inammissibili sono consultabili sul sito del Gal: www.madoniegal.it. Entro 15 giorni gli interessati potranno presentare al GAL ISC Madonie apposite circostanziate memorie per ottenere il riesame del punteggio o per chiedere la rettifica dei motivi di irricevibilità e inammissibilità. Il bando, predisposto dall’assessorato regionale delle risorse agricole e alimentari, dipartimento degli interventi infrastrutturali per l’agricoltura, riguarda tre azioni della misura 312. L’azione A per l’incentivazione della microimpresa, trasformazione e commercializzazione di prodotti agroalimentari tipici e prodotti dell’artigianato tradizionale delle aree rurali; l’azione C incentivazione di microimprese nel settore dei servizi per la fruizione turistica e in fine l’azione D per l’incentivazione nel settore del commercio, per il completamento e il consolidamento delle filiere produttive con priorità per la commercializzazione di prodotti tipici. Il PSL “Madonie in rete per lo sviluppo rurale” interessa un territorio che copre una superficie di 234 mila ettari con una popolazione pari a circa 132 mila abitanti e 33 comuni del centro Sicilia, tra Madonie, Himerese, ennese e nisseno, tra i soci, assieme a 38 privati, la Provincia di Palermo, il Parco delle Madonie, Sosvima e Himera Sviluppo. “Dal 31 ottobre sarà aperta una nuova finestra e ci sarà la possibilità di presentare nuovi progetti o ripresentare quelli esclusi – ha detto il presidente del Gal Isc Madonie Bartolo Vienna - l'assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari, in una nota, ci ha informato che la seconda sottofase, relativa all'acquisizione delle domande di aiuto da presentare al GAL ISC Madonie, nell'ambito della Misura 312 A, C e D, originariamente prevista dal 1 ottobre al 31 dicembre, è stata prorogata dal 31 ottobre all’1 gennaio del 2013. Nelle prossime settimane i nostri tecnici si attiveranno per una nuova animazione con incontri informativi e formativi mirati”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.