Alle ore 18.00 circa del 18 gennaio del 2010, due giovani con i volti parzialmente coperti da cappucci e armati di un cacciavite tentarono di rapinare una tabaccheria in via Libertà a Termini Imerese, ma la reazione del titolare dell’esercizio commerciale indusse i malfattori a desistere, se non dopo aver più volte colpito l’anziano proprietario che era stato raggiunto nel retro del bancone e che a seguito della colluttazione riportò lesioni giudicate dai sanitari del l’Ospedale “S. Cimino” di Termini Imerese guaribili in sette giorni.
Pubblicato in Termini Imerese