Da quando la famiglia Accascina, che ha gestito gli skilift sino alla metà degli anni '80, ha deciso di ritirarsi dall’impresa, per la stazione sciistica del palermitano è iniziato un vero e proprio calvario. Dopo cinque anni di chiusura, gli impianti di risalita sono stati riaperti solo agli inizi degli anni '90, perché la provincia di Palermo – nuova proprietaria degli skilift – ne aveva assegnato la gestione prima all’Ast, l’Azienda siciliana trasporti, e poi alla Ski World-Piano Battaglia. Ma dopo alcuni anni, scaduta l’omologazione degli impianti sciistici, la politica e la burocrazia hanno preferito lasciar morire lentamente tutto

Pubblicato in Madonie