Proseguirà il prossimo 16 maggio davanti al tribunale di Termini Imerese il processo per irregolarità in gara d'appalto per la fornitura di attrezzature per la raccolta dei rifiuti nelle alte Madonie.
Pubblicato in Termini Imerese
E' stata rinviata al 10 maggio, sempre davanti al gup di Termini Imerese, l'udienza preliminare per il processo per peculato contro l'ex sindaco di Termini Imerese, Salvatore Burrafato.
Pubblicato in Termini Imerese

Inizierà domani, 2 dicembre, il processo per gli eventi svoltosi quasi due anni fa a Palermo. A fare da sfondo ai fatti il centro commerciale La Torre, in zona Borgo Nuovo.

Pubblicato in Area metropolitana

Il pentito di mafia Antonino Giuffrè, nell'aula bunker di Milano, sentito nell'ambito del processo cosiddetto "Capaci Bis" sulla strage di Capaci del 23 maggio 1992, che portò alla morte del giudice Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta, ha dichiarato che i detenuti di Termini Imerese, dove Giuffrè era detenuto, dopo la strage di Capaci "erano contenti e ci furono anche dei brindisi".

Pubblicato in Termini Imerese

E' stato riaperto dalla Commissione antimafia il caso di Domenico Geraci il sindacalista ucciso dalla mafia a Caccamo la sera dell'8 ottobre 1998 e per il quale a distanza di 16 anni ancora non si conoscono autori e mandanti.

Pubblicato in Caccamo

I Carabinieri della Compagnia di Cefalù, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato con l’accusa di furto aggravato tre uomini sorpresi a rubare cavi di rame dall'interno di un capannone, di una ditta della zona industriale di Termini Imerese. Sono D.R. dio Campofelice di Roccella, B.O. e B.M. di Termini Imerese.

Pubblicato in Comprensorio
Domenica, 22 Settembre 2013 11:17

Evaso dai domiciliari arrestato dai Carabinieri

Controlli dei Carabinieri del comando provinciale di Palermo nel corso del weekend. Arrestato un pregiudicato per aver violato la misura restrittiva degli arresti domiciliari.
Venerdì notte a Castelbuono i carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno tratto in arresto Carmelo Giordano, 37enne operaio pregiudicato di Petralia Sottana e residente a Castelbuono. L'uomo si trovava agli arresti domiciliari per altri reati.

Pubblicato in Castelbuono