Il marciapiede di via Unità d'Italia, il viale alberato che porta alla stazione ferroviaria,  invaso da un tappeto di rami e foglie, provenienti dalla potatura degli alberi e che sono rimasti per alcuni giorni per terra, in attesa che qualcuno (chi? perché c'è un rimpallo di competenze...) provveda a rimuoverli e portarli in discarica.
Pubblicato in Termini Imerese