Nella metà del XVII secolo venne recuperata una statua triforme e collocata nella Chiesa Madre. Il vescovo di allora, ritenendo la presenza nella chiesa di quella scultura pagana una profanazione ordinò che fosse rimossa. Giurati e notabili del paese si riunirono per sottoscrivere una nota: grazie a questa “protesta” si hanno notizie della sua importanza

Pubblicato in Polizzi Generosa