Due sono i consiglieri comunali neoeletti ad essere indagati per voto di scambio. La notizia non suscita nessuna sorpresa.
In città è un malcostume alquanto diffuso. Il termitano medio a cui comunichi di essere candidato e ti accingi a chieder il sostegno formula una subitanea domanda.

Pubblicato in Termini Imerese