Dimissioni. Le chiede il movimento Vivere Termini al Direttore sanitario dell’Ospedale “S. Cimino” di Termini Imerese, dopo la scoperta del batterio della legionella nell’acqua che sgorga dai rubinetti del nosocomio e il black out di ieri. Per il movimento le dimissioni del responsabile dell'Ospedale Gaetano Buccheri sono la conseguenza della sua incapacità a gestire la struttura, a garantire la salute dei cittadini e dei ricoverati in particolare.

Pubblicato in Termini Imerese

Ospedale al buio a Termini Imerese. Dopo l'allarme legionella, una nuova "disgrazia" si è abbattuta sul nosocomio termitano. Da questa mattina squadre di tecnici dell'Enel sono alacremente al lavoro per cercare di ripristinare un grosso black out che ha colpito l'ospedale, mandando in tilt numerosi reparti ed uffici, costringendo a braccia conserte medici ed infermieri o a spostare i pazienti in altri reparti, dove funziona ancora l'elettricità.

Pubblicato in Termini Imerese

Allarme legionella all'ospedale di Termini Imerese. L'acqua che fuoriesce dai rubinetti del nosocomio risulterebbe contaminata dal noto batterio, causa di polmonite nell'uomo. Come si è scoperto? A seguito di controlli di routine condotti già alla fine del mese di febbraio sull'acqua che esce dai rubinetti dell'ospedale, ci si è accorti della presenza della legionella. Il fatto è stato però reso noto solo da pochi giorni, con una missiva firmata dal direttore sanitario Gaetani Buccheri e diretta a tutti i dirigenti e responsabili dei reparti ospedalieri perché si attivassero con le misure di prevenzione e protezione.

Pubblicato in Termini Imerese