Questa settimana, a Sciara, sarà dedicata alla commemorazione della figura di Salvatore Carnevale, in occasione del suo 58°anniversario di morte. “Turiddu”, come veniva chiamato, fu ucciso il 16 Maggio del 1955, vittima di quella mafia che lui quotidianamente combatteva per assicurare ai lavoratori del paese quei diritti che erano loro riconosciuti per legge, ma che non venivano neanche lontanamente rispettati.

Pubblicato in Sciara