Una discarica sotto pochi centimetri di sabbia a ridosso delle dune di uno dei tratti di spiaggia "campofelicesi" più affollati e frequentati durante la stagione estiva. Questa è la scena che si è presentata innanzi gli occhi degli investigatori del Commissariato di Cefalù e del personale del locale Ufficio Marittimo appena giunti nei pressi di una proprietà sita a Campofelice di Roccella a ridosso della spiaggia di “Gorgo Lungo”. Quattro persone, tutte familiari, Z.R. di anni 70 ed i figli M.G di anni 38, M. B. di anni 39 e M.M di anni 32, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Termini Imerese in quanto sull’arenile prospiciente la loro proprietà, già ridotto a discarica per colpa dell’inciviltà di taluni, avrebbero sotterrato sfabbricidi e materiale inquinante, nonché depositato per una imminente “sepoltura” diverse lastre di eternit.

Pubblicato in Campofelice