Strage sul lavoro di Casteldaccia. Ingrassia: intervenire sull’organizzazione del lavoro

0
242

“Prescindendo dalle dinamiche del gravissimo episodio, occorre prendere immediatamente atto che c’è un fronte scoperto nella lotta contro gli infortuni sul lavoro: quello del controllo diretto e reale dei lavoratori sull’organizzazione del lavoro. Questione di interessi materiali più che culturali. Chiedere più prevenzione, più formazione e informazione non basta più; penso sia prioritario rivendicare poteri ispettivi per i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza e la partecipazione diretta dei lavoratori nel controllo dei tempi, modi e gestione delle lavorazioni. L’organizzazione del lavoro è diventata una macchina che stritola le persone negli ingranaggi di appalti e subappalti, contratti interinali, precariato, sfruttamento, sottosalario, tempi di consegna, sovraccarico di procedure e carichi di attività lavorative. Su questo fronte è necessario riprendere la battaglia interrotta negli anni Settanta del secolo scorso”. Lo ha dichiarato Michelangelo Ingrassia, già Presidente e componente del Comitato Consultivo Provinciale Inail di Palermo in merito alla strage sul lavoro accaduta a Casteldaccia, nella quale hanno perso la vita cinque lavoratori mentre uno è rimasto gravemente ferito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here