Gangi, tre week end di eventi: Vivere in Assisi, Notte Bianca, Mostra mercato

0
615

Al via a Gangi gli eventi dell’autunno tra arte, cultura, degustazioni e divertimento. Torna uno degli eventi più attesi: “Vivere in Assisi”, in programma dal 30 settembre al primo d’ottobre. Un antico quartiere di Gangi si trasformerà nell’Assisi del 1200. Una rievocazione, storico medievale sulle tracce della vita di San Francesco. Una delle rievocazioni medievali più importanti di Sicilia che si colloca a pieno titolo nel panorama italiano degli eventi storico-francescani. Vivere in Assisi riproporrà l’esperienza spirituale del Santo attraverso un format inedito tra teatro, danza, canto, poesia, monologhi e dialoghi. La kermesse è organizzata dall’associazione Vivere in Assisi con il patrocinio del comune di Gangi e la collaborazione di diverse associazioni locali. Previste nel centro storico anche delle taverne medievali dove i visitatori potranno degustare un pasto tipico dell’epoca.

Il week end successivo, il 7 ottobre, ai piedi del Borgo si terrà la Notte Bianca. In tutto il tratto urbano di via Nazionale, a partire dalle 21, degustazioni, cabaret, musica e balli per i più giovani. Un evento molto atteso nell’autunno madonita. Organizzata dal comune di Gangi con la collaborazione del centro commerciale naturale e associazioni locali. Start alle 21,30 con cabaret di Carmelo Caccamo (pressi bar U specchiu) a seguire, alle 23, Radio Time “Noi Suoniamo gli anni 90” e all’1 di notte Dj Space Dj San. Nei pressi del rifornimento Eni (ex Agip) alle 22:30 MaTRIOska in concerto e dalle 22 “Il Faccettista” – angolo per foto ricordo. In Via Nazionale presso rifornimento DCM ore 22,30 “Il Borghese, il Paesano, Il Villano” – trio in concerto e alle 24 Dj Moro. Mentre in via Monte Marone, dalle 22 in poi, animazione per bambini con Ponti e Arcobaleni. Lungo tutto il percorso prevista banda itinerante New Sicily Street Band, degustazioni e street food.

Sono invece tre i giorni dedicati alla valorizzazione del patrimonio agro zootecnico gangitano e del centro Sicilia, dal 13 al 15 ottobre, con la VII Mostra Mercato Agro Zootecnica e la Prima sagra del cinghiale madonita. Previsto il concorso interprovinciale delle razze bovine Limousine e Charolaise e delle razze ovine Valle del Belice. La mostra promossa ed organizzata dall’associazione Sant’Isidoro, con il patrocinio del Comune di Gangi, sarà inoltre arricchita da un’area stand dedicata all’agroalimentare e artigianato siciliano. E per la prima volta si terrà la “Sagra del cinghiale madonita”con degustazione a base di cinghiale madonita, allietata da musica e divertimento.

Per gli eventi strettamente culturali: sabato 30 settembre, alle ore 18, a palazzo Bongiorno, sarà presentato il romanzo di Roberto Tedesco “Faride e la terra del Mito” dopo i saluti del sindaco Giuseppe Ferrarello, dialogheranno con l’autore, il giornalista Ivan Mocciaro e l’editore Nicola Macaione.

Dal 29 settembre a primo di ottobre palazzo Bongiorno ospiterà la personale di pittura di Navarra dal titolo “Congiunzioni” Viaggio tra astratto e figurativo.

Mentre sarà fruibile tutti i giorni, dalle ore 18 alle 21, dal 27 all’8 ottobre, nei locali di palazzo Mocciaro di corso Umberto I, Circolo di Cultura Mazzini, la mostra dal titolo: “Come vele al vento” Tessuti con le pezze, omaggio a…” con opere di Santo Campanella e Luciano Riccobono.

“Abbiamo voluto promuovere e sostenere eventi che ci permettano di destagionalizzare il turismo – ha detto il sindaco Giuseppe Ferrarello – l’amministrazione ha voluto sostenere economicamente, con le variazioni di bilancio, le tre manifestazioni che aprono un cartellone autunnale di appuntamenti che sicuramente porteranno ad incrementare le presenze e i visitatori nel nostro borgo”.