Isnello, spettacolo di burattini all’Auditorium del centro sociale

0
904

A coronamento delle Festività non poteva mancare uno spettacolo di burattini e narratore adatto a tutte le famiglie.

Il narratore Vito Bartucca e il burattinaio Salvino Calatabiano metteranno in scena, ad Isnello, domenica 8 gennaio, alle ore 18.30, all’Auditorium del centro sociale “Bianca Cipudda”, esilarante spettacolo prodotto dal “Teatro degli spiriti – piccolo teatro patafisico”.
Bianca Cipudda è vittima di un incantesimo che non le permette di sposarsi. Il giovane Peppino Mancuso si innamora di lei e a rischio della propria vita, con l’aiuto di Crapapelata e donna Lucina Gambino, cercherà di spezzare il terribile maleficio. Tratto da “Bianca Cipudda”, fiaba raccolta da Giuseppe Pitrè e contenuta nei volumi “Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani”.
Il teatro di figura di Vito Bartucca e Salvino Calatabiano, formatisi anche con Mimmo Cutucchio al quale sono legati da un saldo rapporto di collaborazione, è un mondo altro in cui sogno e reale si mescolano, un mondo in cui i burattini parlano agli uomini e gli uomini parlano ai burattini, un mondo delle possibilità in cui tutti possono trovare posto. I loro burattini a guanto sono un esercito che difende la fantasia, sono delle creature schierate al fianco della tenerezza; costruiti a mano, artigianalmente e con materiali naturali, diventano il linguaggio fondante di recupero della memoria collettiva, attraverso la rielaborazione e la drammatizzazione (anche questa originale e costruita artigianalmente) di racconti recuperati dalla tradizione orale e testuale.
Il linguaggio della Compagnia Teatro degli Spiriti mescola le suggestioni del più classico del teatro per i burattini con incursioni pop, stratificando la drammaturgia e rendendola accessibile ad un pubblico molto ampio.