Cefalù, grande successo per Vie dei Tesori 2022

0
540

È stato un successo a Cefalù per Vie dei Tesori 2022: la manifestazione, giunta alla sua XV edizione, si è svolta nei primi tre weekend di ottobre, con una straordinaria partecipazione di visitatori. Tutti i luoghi proposti dal Comune e dalla Diocesi di Cefalù, hanno fatto registrare un numero di accessi superiore rispetto all’anno scorso: Museo Mandralisca, Strada Romana nella Corte delle Stelle, Chiese della SS. Trinità, di S. Maria al Borgo e di S. Francesco. Il sito più visitato è stato il Lavatoio Medievale, luogo dell’anima, dove le pietre e l’acqua creano un incanto unico: con 1708 visitatori si è piazzato tra i primi cinque monumenti più visitati in Vie dei Tesori 2022. Grande la soddisfazione espressa dal Sindaco di Cefalù, Daniele Tumminello, che sottolinea come la grande attenzione dei visitatori verso il patrimonio culturale di Cefalù incoraggi la messa a reddito di tutti i luoghi notevoli quale, in particolare, proprio il Lavatoio Medievale, per poter rendere disponibili, grazie al ticket unico del SIBAC, risorse da reinvestire nella cura del patrimonio stesso. Va dato grande merito per il successo della manifestazione, allo Staff locale di Vie dei Tesori, che ha dimostrato ottime competenze nell’accoglienza dei visitatori e nella spiegazione dei luoghi: coordinato da Giuseppe Turdo, il gruppo è stato composto da Francesca Battaglia, Rosy Blando, Elisa Cassata, Rosaria Culotta, Roberta D’Anna, Salvatore Di Maio, Alessia Paola, Lucia Paola, Vincenzo Tumminello, Marisa Vergolini e dalla guida turistica Daniela Mendola, che ha curato le passeggiate culturali. Molto apprezzata la performance artistica dell’attrice Stefania Blandeburgo presso la Fondazione Mandralisca. L’assessore alla Cultura, Antonio Franco, esprime la gratitudine dell’Amministrazione Comunale verso la Fondazione Vie dei Tesori e verso quanti hanno reso possibile l’iniziativa.
Fabio Lo Bono