Termini Imerese, nasce nell’Ospedale S. Cimino una Biblioteca per pazienti Covid

Sabato, 13 Marzo 2021 02:47 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal mese di Novembre l’Ospedale S.Cimino di Termini Imerese contribuisce con i suoi 48 posti di Medicina e 6 posti di terapia intensiva alla continua e logorante lotta contro il coronavirus.

Curare il paziente è prendersi cura della persona nella sua globalità e nel suo desiderio di benessere; in questa prospettiva si colloca la proposta del dott. Pietro Piro, Direttore della Biblioteca “Veni Creator Spiritus” di Termini Imerese e del dott. Mauro Marino, dirigente medico, di creare una piccola Biblioteca con la donazione di più di 200 libri da mettere a disposizione dei pazienti dei reparti Covid19 dell’Ospedale di Termini Imerese quale strumento utile per contribuire ad alleviare le sofferenze dei pazienti.
“La sensibilità e la generosità del dott. Piro come di tante altre realtà associative della città testimoniano l’attenzione e la collaborazione tra ospedale e territorio” ha affermato il dott. C. Pellegrino, Direttore Sanitario del P.O. S.Cimino. “La pandemia che stiamo vivendo – ha affermato la dott.ssa Maria Carmela Matita, Direttore del Reparto di Medicina ci sottolinea che le persone ammalate non necessitano solo di una buona terapia farmacologica, ma anche di gesti ed azioni che dimostrino vicinanza, sostegno e consolazione. Questo può essere attuato con strategie condivise, globali, e di solidarietà come questo gesto”.
Sarà redatto un elenco dei libri presenti nella biblioteca dell’Ospedale che sarà reso disponibile per i degenti e che potrà essere aggiornato se seguiranno ulteriori donazioni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.