Geraci Siculo. E’ morto Bartolo Musciotto, 67 anni, assessore comunale alla cultura e al turismo

Domenica, 25 Ottobre 2020 18:07 Scritto da  Pubblicato in Geraci Siculo
Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ deceduto Bartolo Musciotto, 67 anni, assessore a Geraci Siculo con delega ai lavori pubblici, ai fondi comunitari, alla cultura, ai beni culturali, al turismo e allo sviluppo economico.

È morto improvvisamente a Palermo mentre stava partecipando alla S. Messa nella Chiesa di Santa Teresa del Bambin Gesù. Avvocato civilista, era nato a Geraci Siculo il 17 febbraio del 1953, marito di Nunziatina Piscitello e papà di Antonella, Giuseppe e Martina. Genitore esemplare, lo definiscono gli amici più cari. Il funerale sarà celebrato nella Chiesa Madre di Geraci Siculo lunedì 26 ottobre 2020 alle ore 11,30.
“Questa mattina si è spento il nostro assessore Bartolo Musciotto - scrive il sindaco di Geraci Siculo Luigi Iuppa - lasciando tutti attoniti e increduli. La sua scomparsa prematura lascia un immenso dolore ed un vuoto incolmabile. Era un uomo unico sia dal punto di vista umano che professionale, un amico, una persona onesta che credeva fortemente nella giustizia. Difendeva il prossimo e il suo operato ed era sempre volto a tutelare il bene comune. Era uomo di grande competenza, che conosceva il valore delle idee e del confronto, capace di vedere oltre le cose e di avere intuizioni brillanti. Ha saputo costruire uno splendido rapporto con gli altri amministratori e con tutti i componenti del consiglio. Ha ricoperto l’incarico di assessore con grande entusiasmo, puntando allo sviluppo turistico del nostro borgo e di tutto il territorio. Ha esercitato con grande entusiasmo le deleghe assegnate ai lavori pubblici, ai fondi comunitari, alla cultura, ai beni culturali, al turismo e allo sviluppo economico, conseguendo con determinazione risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Il sindaco, la giunta ed il consiglio comunale si stringono al dolore della famiglia per la perdita improvvisa che lascia tutti basiti e sgomenti”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.